L’Arancia: il frutto che salva e colora il tuo inverno

L’Arancia: il frutto che salva e colora il tuo inverno

L’arancia non è un semplice frutto, ma è il frutto dell’inverno! Mi piace definirlo così per via della sua maturazione che avviene dal mese di novembre fino alla primavera, per le meravigliose proprietà benefiche che possiede e per i diversi utilizzi che ci possono essere d’aiuto per curarci e coccolarci durante i mesi freddi.

La disponibilità di tale frutto che possiamo raccogliere fino a giugno/luglio, la quantità che può essere raccolta in un anno (circa 500), i principi attivi in esso contenuti e le loro attività ci fanno apprezzare l’equilibrio e l’armonia di Madre Natura, macchina perfetta che pensa davvero a tutto!

L’arancia della Salute

Le arance, infatti, rappresentano una importante fonte di vitamine, soprattutto la vitamina C e la vitamina A, una larga parte di quelle del gruppo B, in particolare Tiamina, Riboflavina e Niacina.

La vitamina C svolge diverse azioni:

– azione protettiva e antiossidante;

– rafforza il sistema immunitario e stimola le normali difese del nostro organismo, prevenendo e  trattando raffreddori e sintomi influenzali.;

– insieme ai bioflavonoidi (sostanze naturali ampiamente presenti nell’arancia) è indispensabile per la ricostituzione del collagene del tessuto connettivo, favorendo il rafforzamento delle ossa e dei denti, delle cartilagini, dei tendini e dei legamenti.

– proprietà antianemiche poiché favorisce l’assorbimento del ferro, utile per la formazione dei globuli rossi;

rafforza le pareti dei vasi sanguigni, prevenendo e trattando fragilità capillare, epistassi, rallentamento del flusso venoso, geloni, infiammazione delle gengive e sanguinamento

Dalla Salute alla Bellezza

Oltre ad essere un gustoso frutto, l’arancia è particolarmente ricca di terpeni che, assunti regolarmente in una dieta ricca di frutta e verdura, si sono rivelati molto efficaci nella prevenzione dei tumori del colon e del retto.

Tra i terpeni occorre ricordare il limonene, contenuto nella buccia delle arance, dei limoni e dei pompelmi che, grazie alla sua capacità di contrastare gli effetti degli estrogeni, aiuta a proteggere dal cancro alla mammella. Di questo frutto non si spreca veramente nulla poiché anche la scorza bianca interna, contiene una discreta quantità di fibra alimentare solubile, che funge da vero e proprio equilibratore nella regolazione dell’assorbimento degli zuccheri, dei grassi e delle proteine.

L’assunzione di fibre alimentari è in grado di prevenire il diabete e l’arteriosclerosi e migliorare la funzionalità intestinale.

Ma nel succo dell’arancia sono contenute altre sostanze tra cui l’acido citrico, uno dei tanti alfa-idrossiacidi, ovvero molecole note comunemente come acidi della frutta in grado di:

– rimuovere lo strato disidratato e vecchio (corneociti o cellule morte) che provocano l’aspetto polveroso e opaco della pelle;

– stimolare il turnover cellulare e rallentare il processo di invecchiamento;

– rigenerare il tessuto corneo e stimolare una crescita dello spessore epidermico;

– uniformare la pigmentazione cutanea incrementando l’attività dei fibroplasti, stimolando la sintesi di collagene, fibre elastiche e di mucopolisaccaridi che favoriscono l’idratazione cutanea.

Quante arance

Dunque, miei cari amici, il mio consiglio è di consumare almeno 2/3 arance al mattino o durante l’arco della giornata, da gustare a spicchi oppure sotto forma di una bella spremuta arricchita di un cucchiaio di miele (come me la prepara fin da piccola il mio papà) per non ammalarci. Con l’arancia potete anche prepararci un fantastico trattamento viso che io stessa ho formulato e provato su di me grazie all’utilizzo di materie prime reperite nella mia campagna: provare per credere! Vi allego qui la mia ricetta semplice, naturale ed efficace

Trattamento viso all’Arancia

INGREDIENTI: 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva, 1 cucchiaio di yogurt magro, 1 cucchiaino di zucchero di canna, 1/2 arancia spremuta

Mescolare gli ingredienti in una ciotolina, amalgamare il tutto con una spatolina e applicare in maniera omogenea su tutto il viso. Massaggiare con movimenti circolari e lasciare in posa dai 3 ai 5 minuti:

– l’olio extravergine d’oliva e lo yogurt hanno un’azione antiossidante, emolliente, nutriente e idratante

– lo zucchero di canna insieme al succo d’arancia promuovono l’esfoliazione, la detersione delicata e più profonda della pelle

Il risultato sarà una pelle ringiovanita, luminosa, fresca e idratata!

BUON’ARANCIA A TUTTI!

Scrivi a Eloisa: eloisa.mauri@libero.it

Autore

Eloisa Mauri 20 posts

Laureata in Farmacia con tesi sperimentale in ambito oncologico e biologia molecolare mi sono appassionata a ricercare soluzioni mirate alla Salute, al Benessere e alla Cura di chi incontro: il mio motto è “Quanto piu’ gia’ si sa, tanto piu’ bisogna ancora imparare” ecco perche’ ho da subito allargato i miei studi diventando Farmacista esperta in Fitoterapia, Medicina Omeopatica e Bioterapie integrate, specializzandomi in Dermocosmesi, Tricologia e Kutologia, appronfondendo la mia formazione con la specializzazione in tecniche di make-up correttivo e camouflage.

Lascia il tuo commento

You might also like