Colite ulcerosa e morbo di Crohn: le MICI

Colite ulcerosa e morbo di Crohn: le MICI

Si tratta di due malattie: la colite ulcerosa e la malattia di Crohn, dal medico che la scoprì.
Le malattie infiammatorie croniche intestinali colpiscono indistintamente sia uomini che donne, spesso compaiono in giovane età o dopo i 60 anni e, da quanto risulta dai dati statistici, sono in aumento soprattutto nei paesi industrializzati.

Le cause?

La colite ulcerosa e la malattia di Crohn sono definite malattie idiopatiche, ovvero malattie la cui causa non è ancora conosciuta.
È stata accertata una familiarità, pertanto il rischio di ammalarsi è maggiore nei parenti delle persone affette. Tra i fattori di rischio accertati viene menzionato il fumo che favorisce l’insorgere della malattia di Crohn. Non si tratta di malattie contagiose ed in entrambi i casi si parla di malattie croniche ad andamento intermittente (MICI), che alternano cioè periodi di benessere a periodi nei quali si manifestano i sintomi.

Entrambe le malattie procurano un’infiammazione delle mucose, a volte con presenza di ulcerazioni.

La colite ulcerosa o rettocolite ulcerosa, coinvolge la parte terminale del colon, il retto, ma può riguardare anche parte di questo (parte sinistra) o tutto il colon.

La malattia di Crohn invece può coinvolgere qualsiasi tratto del tubo digerente, dalla bocca all’ano, ma in particolare interessa la parte terminale dell’intestino tenue o del colon, o entrambi, colpendo solo porzioni di questi, non tratti continui come avviene nella rettocolite. Infatti si dice che ha una localizzazione segmentaria.

I sintomi

La colite ulcerosa, si manifesta con:

  • diarrea mista a sangue e muco (a causa dell’infiammazione della mucosa che a volte include anche ulcerazioni);
  • dolori addominali;
  • febbre e perdita di peso.

I sintomi della malattia di Crohn variano a seconda delle parti dell’intestino e/o del colon interessate e si manifestano con:

  • dolore addominale, soprattutto della parte destra dell’addome e dell’area ombelicale
  • diarrea e talvolta febbre.

Come si curano?

Non esiste ancora una terapia definitiva, ma quelle attualmente disponibili, farmaci antinfiammatori e immunosoppressori, consentono di tenere sotto controllo l’infiammazione e le ricadute e al paziente consentono di condurre una vita normale.

Autore

VediamociChiara 48 posts

VediamociChiara è il blog dedicato alle donne che vogliono saperene di più sulla salute propria e di tutta la famiglia. I temi trattati sono vari: contraccezione, età fertile, perimenopausa, cure per l’infertilità, pillola del giorno dopo, nutraceutici, farmaci di nuova generazione, terapie per la cura dell’acne o della sindrome dell’ovaio policistico, iniziative benefiche come la Race for the Cure di Komen Italia.

Lascia il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

You might also like