La forza della natura… ti-sana!

La forza della natura… ti-sana!

Con questo freddo la cosa migliore è proteggersi, coccolarsi con un infuso caldo! Ma la tisana è un metodo che puoi utilizzare 365 giorni l’anno. Sai che ne esistono milioni ognuna delle quali può esserti di valido aiuto?

Ma cos’è una tisana

Il termine “tisana” deriva dal greco “ptissein” che significa “macinare l’orzo” indicando originariamente un decotto di orzo macinato. Personalmente gioco spesso con il termine TI-SANA per far comprendere quanto possa essere facile ed efficace ricorrere a tale rimedio per SANARE MENTE, CORPO E SPIRITO. Tecnicamente la tisana non è altro che un metodo che permette l’estrazione di principi attivi dalle piante officinali. A seconda dell’infuso da preparare, si utilizzano differenti parti della pianta, tra cui fiori, frutti, parti erbacee, corteccia e foglie. Ogni pianta ha azioni benefiche e curative, spesso con un solo estratto puoi risolvere fastidi e problemi o ricorrere alle miscele per degustare inebriandoti i sensi, amplificandone i benefici e gli scopi terapeutici

Come si prepara una tisana?

Le tisane possono essere preparate tramite Infusione, Decotto e Macerazione: dipende da cosa voglio estrarre dalla pianta e da quale parte di essa voglio utilizzare

Con l’infusione si utilizzano bacche, fiori, foglie o altre parti delle piante lasciate in acqua bollente per circa 7-15 minuti, generalmente coperte in un contenitore per evitare che le sostanze volatili possano disperdersi. Le piante non vanno mai bollite in quanto l’alta temperatura potrebbe deteriorare alcuni principi attivi.

Con il decotto si utilizzano le parti piu’ dure della pianta, di solito radici oppure corteccia, che vengono fatte bollire in acqua a fuoco lento per 5 minuti circa e infine filtrate con un colino per eliminare residui non funzionali

Con la macerazione, sfatiamo un luogo comune della tisana che è quello di associare sempre una bevanda calda; in questo caso, infatti, la tisana di prepara con acqua fredda lasciando la parte della pianta per lungo tempo a macerare

Perché esistono le tisane?

È semplicissimo! La risposta è perché esistono tante piante ed in base alla pianta che si utilizza si hanno degli effetti. Di conseguenza troviamo:

TISANE RILASSANTI

Per combattere ansia, stress e tensioni quotidiane a base di biancospino, valeriana, melissa, passiflora, tiglio

TISANE DRENANTI

Per combattere gambe gonfie e doloranti, ritenzione idrica, eliminare i liquidi in eccesso; utilissime in caso di pressione alta e cellulite a base di centella, pilosella, betulla, ortosiphon

TISANE DEPURATIVE

Per favorire la funzionalità epatica e disintossicare l’organismo da eccessi alimentari, tossine e farmaci a base di carciofo, tarassaco, curcuma, bardana

TISANE LASSATIVE

Per facilitare e regolarizzare il transito intestinale a base di aloe, frangula, rabarbaro, cassia

TISANE DIMAGRANTI

Per facilitare la perdita di peso, attivare il metabolismo cellulare, diminuire la fame a base di the verde, fucus, zenzero, caffé verde, garcinia cambogia

TISANE BALSAMICHE ED ESPETTORANTI

Per facilitare l’eliminazione del muco, diminuire l’irritazione delle vie aeree e garantire una buona respirazione in casi di raffreddore, tosse e malanni di stagione a base di piantaggine, elicriso, rosa canina, eucalipto, pino, lavanda

Perché fare una tisana?

Perché bere una tisana ti regala da subito una sensazione di benessere, agisce prevenendo e curando disturbi riducendo quasi a zero effetti collaterali e controindicazioni. In più… Ha un gusto del tutto magico: la preparazione di per se assomiglia ad un rituale, crea intorno a te un mix di profumi ed essenze che hanno lo scopo di curare i sensi, lo spirito ed il corpo. Oltre ad un vero piacere diventa un gesto profondo per prenderti cura di te e di chi ami

Scrivi a Eloisa: eloisa.mauri@libero.it

Autore

Eloisa Mauri 20 posts

Laureata in Farmacia con tesi sperimentale in ambito oncologico e biologia molecolare mi sono appassionata a ricercare soluzioni mirate alla Salute, al Benessere e alla Cura di chi incontro: il mio motto è “Quanto piu’ gia’ si sa, tanto piu’ bisogna ancora imparare” ecco perche’ ho da subito allargato i miei studi diventando Farmacista esperta in Fitoterapia, Medicina Omeopatica e Bioterapie integrate, specializzandomi in Dermocosmesi, Tricologia e Kutologia, appronfondendo la mia formazione con la specializzazione in tecniche di make-up correttivo e camouflage.

1 Comment
  1. Anonimo
    gennaio 15, 15:30 Reply
    molto interessante! ti seguo con piacere

Lascia il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

You might also like