Cos’è la sindrome metabolica?

Cos’è la sindrome metabolica?

La sindrome metabolica non è una vera patologia, ma un complesso di condizioni e comportamenti che concorrono nel tempo, ad aumentare la probabilità d’insorgenza di patologie cardiache, diabete e ictus.

Chi soffre di sindrome metabolica, rispetto ad un individuo sano è esposto ad un rischio due volte maggiore di sviluppare malattie cardiache e cinque volte maggiore di sviluppare diabete.

Quali condizioni causano la Sindrome Metabolica?

  • L’obesità addominale. Un girovita appesantito da grasso in eccesso può favorire l’insorgere di malattie cardiache.
  • L‘ipertensione arteriosa, ovvero la pressione alta.
  • Valori di trigliceridi e colesterolo LDL (colesterolo cattivo) superiori alla norma.
  • Valori di HDL (colesterolo buono) più bassi della norma. L’HDL contribuisce a ridurre il rischio di patologie cardiache.
  • Un’ aumentata insulino-resistenza. Per il nostro organismo l’insulina è un ormone importante, per il metabolismo ed il controllo dei livelli di zucchero e la sua trasformazione in energia.

In presenza di almeno tre di queste condizioni il medico può diagnosticare la sindrome metabolica.

Altri fattori che giocano un ruolo nel favorire l’insorgenza della sindrome metabolica sono:

  • Il fattore età. Col crescere degli anni aumenta il rischio.
  • Una predisposizione genetica.
  • Essere affetti da diabete.
  • La scarsa attività fisica.
  • Alcune malattie tra le quali la sindrome dell’ovaio policistico.

Quali sono i sintomi?

Chi soffre di sindrome metabolica spesso non manifesta sintomi. L’unico visibile è il girovita appesantito dalla presenza di grasso eccessivo.

Quali forme di prevenzione adottare?

Soprattutto se si sono superati i 50 anni, ma in generale alcune regole sono alla base della prevenzione. Per ridurre il rischio è importante:

  • Se si è in sovrappeso (in particolare in area addominale), bisogna innanzitutto recuperare il proprio peso forma,
  • praticando quotidianamente attività fisica di moderata intensità,
  • alimentandosi correttamente e quindi mangiando verdura, carne bianca, pesce, cereali integrali, frutta.
  • Eliminare le sigarette se si fuma. Il fumo e uno stile di vita non corretto possono aumentare la resistenza all’insulina.
  • Effettuare periodicamente controlli dei valori glicemici, del colesterolo e della pressione arteriosa.

Come si cura la sindrome metabolica?

Preferendo uno stile di vita sano, fatto di una sana alimentazione e di movimento.

Ma, secondo i casi, il medico specialista potrebbe giudicare necessario intervenire con una terapia farmacologica per regolare i valori di colesterolo, la pressione sanguigna e la glicemia.

Silvia Taurelli

Autore

VediamociChiara 48 posts

VediamociChiara è il blog dedicato alle donne che vogliono saperene di più sulla salute propria e di tutta la famiglia. I temi trattati sono vari: contraccezione, età fertile, perimenopausa, cure per l’infertilità, pillola del giorno dopo, nutraceutici, farmaci di nuova generazione, terapie per la cura dell’acne o della sindrome dell’ovaio policistico, iniziative benefiche come la Race for the Cure di Komen Italia.

Lascia il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

You might also like