Il Fluoro: un amico per i bambini

Il Fluoro: un amico per i bambini

di Antonino Corpaci – Medico Chirurgo e Odontoiatra

In italia un bambino su tre ha la carie. Per quanto curioso, questo dato fa della carie una delle malattie croniche più diffuse al mondo.

I bambini che presentano un maggior rischio di carie sono coloro che:

  • effettuano scarsi controlli odontoiatrici;
  • assumono frequentemente zuccheri fuori dai pasti;
  • presentano placca batterica evidente su tutti i denti;
  • hanno un apparecchio ortodontico;
  • hanno una fluoroprofilassi locale non ottimale.

L’argomento  è tratto dalle “Linee guida nazionali per la promozione della salute orale e la prevenzione delle patologie orali in età evolutiva”, fonte Ministero della Salute.

Per fluoroprofilassi si intende la prevenzione della carie attraverso l’utilizzo del fluoro. Essa rappresenta un principio fondamentale nella prevenzione della carie ed è necessaria per tutti le persone. Dopo l’eruzione del dente (ovvero il fenomeno della fuoriuscita dei denti dalle gengiva), viene ottenuta attraverso la somministrazione topica di gel al fluoro.
Questa terapia odontoiatrica semplice e di facile approccio per i piccoli pazienti, consente una sostanziale riduzione dell’incidenza di carie. Il gel al fluoro può essere utilizzato a livello professionale con l’applicazione del gel attraverso degli appositi cucchiai ed è particolarmente indicata dopo i 6 anni di età.

Quando il fluoro è proprio necessario

L’utilizzo di fluoro è particolarmente indicato per:

  • fluorizzazione topica dello smalto dentale;
  • decalcificazioni dello smalto, ipoplasie dello smalto
  • profilassi della carie dentale soprattutto in pazienti predisposti

Benefici

L’applicazione locale dei fluoruri amminici comporta:

  • un aumento della resistenza dello smalto;
  • l’inibizione della crescita e dello sviluppo dei batteri della placca;
  • inibizione della loro attività metabolica.

Il fluoro assorbito dallo smalto viene eliminato lentamente, garantendo le attività protettive anzidette.

Modalità d’uso

Sulla base del rischio cariogeno (basso, medio o alto) sono consigliati piani di trattamenti individuali:

  • con sola visita di controllo annuale (basso);
  • visita di controllo ogni sei mesi con applicazione topica di fluoro ogni sei mesi (medio);
  • visita di controllo ogni tre mesi con applicazione topica di fluoro ogni tre mesi (alto).

Scrivi  ad Antonino: a.corpaci@pharmawizard.it

 

Autore

Antonino Corpaci 8 posts

Medico chirurgo odontoiatra e specialista in chirurgia odontostomatologica ed implantologia orale. Oggi il dottor Corpaci, grazie alle proprie capacità professionali ed alla passione per il suo lavoro, è anche manager di diversi studi odontoiatrici della capitale.

Lascia il tuo commento

You might also like