LSD: un solo medico al mondo può somministrarlo

Pochi lo sanno, ma esiste un dottore al mondo legalmente autorizzato a somministrare LSD.

Si chiama Peter Gasser, ed è uno psichiatra svizzero che si occupa da molti anni di effettuare ricerche sperimentali basate sull’uso di sostanze psicoattive (stupefacenti). Gasser ha iniziato ad interessarsi alle sostanze psichedeliche dopo essere stato incaricato di controllare l’esito degli studi di numerose ricerche svolte a cavallo tra gli anni ’80 e i ’90.

LSD a scopo medico

Sul finire degli anni ’80, la Svizzera ha legalizzato la terapia a base di droghe psichedeliche. Furono cinque gli psichiatri e gli psicologi ai quali fu dato il permesso di prescrivere MDMA e LSD ai loro pazienti. Inutile dire che, per l’epoca, fu una concessione a dir poco sorprendente. In quegli anni Gasser lavorava come terapista e aveva potuto assistere ad alcune sessioni di terapia. “Erano totalmente liberi”, commenta Gasser, “potevano fare tutto ciò che volevano”.

Il periodo di legalizzazione durò appena cinque anni e fu concluso nel 1993, ma i risultati delle ricerche non furono mai veramente espletati. In pratica non si seppe se i pazienti avessero tratto o meno un reale giovamento dalle terapie. Da qui cominciò l’interesse di Gasser, che fu incaricato dal governo svizzero di verificare i risultati controllando lo stato dei pazienti e chiedendo loro del periodo trascorso in cura. Dalle indagini di Gasser emerse che di tutte le persone intervistate nessuna riferì di aver mai avuto problemi o incidenti, né durante né dopo le sedute.

Una volta portato a termine l’incarico del governo, Gasser ha continuato a condurre ricerche nell’ambito della psichiatria e del trattamento di alcune patologie, diventando l’unico psichiatra al mondo che attualmente può prescrivere LSD come farmaco curativo.

Gli studi attuali di Gasser

Oggi sappiamo che lo psichiatra svizzero sta conducendo studi privati basati su psicoterapia ed LSD su pazienti malati di cancro terminale, al fine di ridurne l’ansia e agevolarne gli ultimi mesi di vita.

A detta di Gasser, lo studio è stato un successo. “Tutti i partecipanti hanno riportato un beneficio personale dal trattamento e gli effetti sono rimasti stabili nel tempo”.

Questi risultati, citano le conclusioni dello studio, indicano che, quando amministrato all’interno di un ambiente psicoterapeutico supervisionato rigorosamente, metologicamente emedicalmente, l’LSD può effettivamente ridurre l’ansia e donare sollievo.
Il futuro? Secondo Gasser, i risultati dei suoi studi sono incoraggianti e suggeriscono studi più ampi.

Autore

Pharmawizard 292 posts

Pharmawizard è il servizio digitale gratuito - app e desktop - che risolve il problema della ricerca di informazioni affidabili sui farmaci. Con Pharmawizard è possibile avere sempre a portata di mano la soluzione intelligente per gestire al meglio i propri farmaci e tutelare la propria salute.

You might also like