Ti ammali spesso? Prova con l’Echinacea!

Ti ammali spesso? Prova con l’Echinacea!

I malanni frequenti come influenza, raffreddore e tosse negli adulti e nei bambini, possono essere sintomo di un organismo debole predisposto agli attacchi di agenti batterici o virali e fattori climatici, che inducono l’organismo ad ammalarsi più facilmente e spesso rispetto ad altri individui “più robusti”.

In poche parole, oggi, alla classica frase: “Ma sei sempre ammalato?”  abbiamo una forte base scientifica per rispondere con uno dei rimedi naturali più validi e conosciuti: l’Echinacea.

Che cos’è?

L’echinacea e’ una bellissima pianta originaria del Nord America, dal fiore simile ad una margherita ma di colore rosso o rosa. Ne esistono di diversi tipi ma quelle che hanno piu’ valenza terapeutica sono:

– Echinacea purpurea

– Echinacea angustifolia

– Echinacea pallida

Alcune proprietà dell’Echinacea:

Immunostimolante: grazie alla presenza di sostanze chiamate Polisaccaridi favorisce le naturali difese, in quanto stimola e rinforza il sistema immunitario, di adulti e bambini, sostenendo così l’organismo contro gli attacchi infettivi.

Il meccanismo di azione si esplica mediante un aumento dei leucociti, in particolare dei granulociti polimorfonucleati (o neutrofili) e dei monociti-macrofagi del sistema reticolo-endoteliale, adibiti a fagocitare (mangiare) gli agenti estranei dannosi, come batteri, funghi etc.

Antibiotica, batteriostatica, antivirale: grazie alla presenza di flavonoidi (come luteolina, quercetina e apigenina); derivati dell’acido caffeico (echinacoside, acido clorogenico), acido cicorico, polieni e olio essenziale.

In particolare l’echinacoside svolge una azione in grado di inibire la replicazione di batteri difficilmente controllabili; mentre l’echinaceina conferisce alla pianta proprietà antinfiammatoria Cortison-Like. Infine la presenza di acido cicorico e acido caffeico svolgono azione antivirale, tale da ostacolare la penetrazione del virus nelle cellule sane.

Antimicotica: l’echinacea ha potenziato l’efficacia dell’econazolo (farmaco antimicotico per eccellenza) in crema contro le candidosi vaginali.

Protettiva, cicatrizzante, antinfiammatoria sulla pelle: per uso esterno l’echinacea è impiegata anche per la preparazione di pomate e lozioni in caso di cicatrici, afte, ulcere e dermatiti in genere. La proprietà cicatrizzante si basa sulla capacità della pianta di accelerare la rigenerazione tissutale e di localizzare l’infezione.

Rafforza le pareti venose e stimola il microcircolo: può essere impiegata anche a livello dermocosmetico grazie alla capacita’ di ridurre e prevenire la formazione di inestetismi quali borse e occhiaie, riducendo sensibilmente la sensazione di occhi stanchi e pesanti grazie alla sua applicazione di impacchi o gel oftalmicamente testati.

In buona sostanza:

Un’assunzione regolare permette di prevenire e curare i sintomi delle malattie da raffreddamento come la febbre, delle infezioni del sistema respiratorio (raffreddore, tosse) e di quello urinario (cistite, candidosi), specialmente nei periodi in cui il nostro organismo è soggetto a maggiori stress.

Da oggi in poi, potresti scegliere di non ammalarti, almeno non cosi’ spesso!

Autore

Eloisa Mauri 20 posts

Laureata in Farmacia con tesi sperimentale in ambito oncologico e biologia molecolare mi sono appassionata a ricercare soluzioni mirate alla Salute, al Benessere e alla Cura di chi incontro: il mio motto è “Quanto piu’ gia’ si sa, tanto piu’ bisogna ancora imparare” ecco perche’ ho da subito allargato i miei studi diventando Farmacista esperta in Fitoterapia, Medicina Omeopatica e Bioterapie integrate, specializzandomi in Dermocosmesi, Tricologia e Kutologia, appronfondendo la mia formazione con la specializzazione in tecniche di make-up correttivo e camouflage.

Lascia il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

You might also like