Un Farmaco cinese?

Un Farmaco cinese?

Sentir parlare di “farmaci cinesi” può suscitare qualche perplessità, ma bisogna cambiare prospettiva.

L’Istituto di Salute e Biomedicina di Canton dell’Accademia delle scienze cinese ha sviluppato un farmaco contro l’Alzheimer che, almeno nella sua fase preclinica, ha dato  risultati incoraggianti.

Lo studio condotto dall’equipe del dott. Hu Wenhui ha dimostrato decisi miglioramenti nei test su memoria e abilità cognitive degli animali sottoposti al trattamento.

L’AD16 – il nome codificato del farmaco – si comporta come un agente “antineuroinfiammatorio”, che rallenta il processo degenerativo dell’Alzheimer alleviando il danno prodotto dall’accumulo delle proteine betamiloidi.

L’Alzheimer come è noto, infatti, sorge per effetto degli accumuli dei frammenti di queste proteine in diverse parti del cervello; questi accumuli impediscono la “comunicazione” tra diversi neuroni, generando di conseguenza seri problemi alla memoria e alle abilità cognitive dei soggetti colpiti.

Dopo questi primi risultati, il passo successivo sarà quello di passare alla sperimentazione umana.

Farmaci Cinesi?

Quando si sente parlare di cure mediche provenienti dalla Cina, la prima associazione che normalmente si fa è quella con la “medicina tradizionale” cinese, o a pratiche mediche non ufficiali come l’agopuntura.

Queste associazioni spesso contribuiscono a  formare un’immagine distorta del settore farmaceutico cinese, che, invece, si accinge a diventare, sia per dimensioni che per forza di investimento, uno dei principali attori della filiera farmaceutica mondiale.

Senza considerare che la Cina, nonostante le sue contraddizioni, è ormai a pieno titolo un Paese moderno e all’avanguardia in molti settori tecnologicamente e scientificamente avanzati.

La Sicurezza dei Farmaci in commercio

In ogni caso, tutti i farmaci commercializzati in Italia – cioè venduti attraverso i canali di vendita autorizzati  – sono oggetto di un attento, scrupoloso e trasparente processo per l’autorizzazione all’immissione al commercio eseguito dall’AIFA.

Tutti i prodotti farmaceutici, indipendentemente dalla loro origine, vengono valutati in relazione alla loro efficacia e sicurezza, in base a quanto previsto dalle normative italiane ed europee, prima di raggiungere il mercato.

Per essere più sicuri c’è inoltre Pharmawizard, che offre un servizio sempre disponibile ed affidabile per cercare qualsiasi farmaco in commercio in Italia ed a avere una comoda preview di tutte le informazioni del foglietto illustrativo.

 

Autore

Pharmawizard 286 posts

Pharmawizard è il servizio digitale gratuito - app e desktop - che risolve il problema della ricerca di informazioni affidabili sui farmaci. Con Pharmawizard è possibile avere sempre a portata di mano la soluzione intelligente per gestire al meglio i propri farmaci e tutelare la propria salute.

Lascia il tuo commento

You might also like